Altra domenica, altra doppietta: Tennis Club Crema da urlo in Serie C

La formazione femminile di Serie C del Tennis Club Crema, che ha già in tasca i play-off. Da sinistra: Giulia Finocchiaro, Margherita Trolese, Daniela Russino (cap.) e Thea Alessandra Tamirsi

Questo articolo è presentato da:

Due vittorie su due per le ragazze, due vittorie su due per i ragazzi. Fino a qui, la Serie C delle formazioni del Tennis Club Crema è stata un vero successo, che vale doppio perché – salvo qualche rarissima eccezione – è firmato esclusivamente da elementi del vivaio. La vittoria più preziosa l’hanno colta le giovani capitanate da Daniela Russino, che grazie al 4-0 in trasferta sui campi dello Sporting Club Selva Alta (Vigevano) si sono guadagnate il passaggio alla seconda fase con una giornata d’anticipo. Malgrado le assenze di Bianca Bissolotti (impegnata a Loano in un torneo del circuito Junior Next Gen) e della cinese Yu Shan, la trasferta di domenica in provincia di Pavia si è rivelata una passeggiata, grazie ai quattro agevoli successi di Giulia Finocchiaro, Margherita Trolese, Thea Alessandra Tamirsi e del doppio Finocchiaro/Trolese. Conquistata la qualificazione, ora le ragazze del Tc Crema si giocheranno il primo posto finale nello scontro al vertice di domenica 1° maggio alla Polisportiva Sirmione, a sua volta a quota 6 punti dopo le prime due giornate. In palio la possibilità di entrare nel tabellone regionale direttamente dal turno decisivo di domenica 5 giugno, mentre la formazione perdente sarà in campo già il 29 maggio per il duello preliminare. “Le ragazze hanno fatto alla grande la loro parte – ha detto la capitana Daniela Russino – e ora siamo pronte per giocarci il primo posto. Non sarà facile, ma ci proveremo senza nulla da perdere, consapevoli di aver già centrato l’obiettivo play-off”.

È ancora lunga, invece, la strada dei ragazzi, anche se l’inizio è davvero convincente. A due settimane dalla vittoria per 4-2 contro la Canottieri Milano, il team capitanato da Beppe Menga e Massimo Ocera si è ripetuto in trasferta al Tennis Club Capriolo, imponendosi con un ancora più comodo 5-1 malgrado le assenze del numero uno del team Gabriele Datei e anche di Leonardo Cattaneo, impegnato nella stessa giornata in ben due finali a livello individuale. In terra bresciana l’unica sconfitta è arrivata nel primo incontro, con Leonardo Nava che dopo tre ore di battaglia si è arreso per 5-7 7-6 7-6 all’esperto Alessandro Tabacchini, ma a raddrizzare in fretta la situazione ci hanno pensato i compagni. Il giovane Mattias Pisanu ha confermato i grandi progressi dell’ultimo periodo pareggiando i conti, poi capitan Menga e Riccardo Fietta hanno allungato fino al 3-1. La vittoria in entrambi i doppi ha chiuso i conti sul 5-1, consegnando un nuovo successo a un team che ora inizia a guardare un po’ più lontano rispetto alla semplice salvezza fissata come obiettivo prima del via. “Fino a qui – ha detto Menga – è andata alla grande, e siamo molto fiduciosi per quel che verrà. La prossima domenica (a Crema contro la Milano Tennis Academy, ndr) saremo al completo, per provare a conquistare un nuovo successo che avvicinerebbe ulteriormente la qualificazione ai play-off”.

Il quintetto del Tennis Club Crema a segno per 5-1 nella trasferta a Capriolo. Da sinistra: Riccardo Fietta, Giuseppe Menga, Giacomo Nava, Francesco Longhino e Mattias Pisanu

SERIE C FEMMINILE – Seconda giornata

Tennis Club Crema b. Sporting Club Selva Alta 4-0
Giulia Finocchiaro (C) b. Sarah Toscano (S) 6-1 6-3, Margherita Trolese (C) b. Eleonora Ivaldi (S) 6-1 6-1, Thea Alessandra Tamirsi (C) b. Matilde Crozi (S) 6-0 6-1, Finocchiaro/Trolese (C) b. Ivaldi/Toscano (S) 6-1 6-1.

SERIE C MASCHILE – Seconda giornata

Tennis Club Crema b. Tennis Club Capriolo 5-1
Alessandro Tabacchini (Ca) b. Leonardo Nava (Cr) 5-7 7-6 7-6, Mattias Pisanu (Cr) b. Alessandro Pagani (Ca) 6-2 6-3, Giuseppe Menga (Cr) b. Andrea Barretta (Ca) 6-4 6-4, Riccardo Fietta (Cr) b. Marco Maffi (Ca) 6-0 6-3, Menga/Nava (Cr) b. Barretta/Levi (Ca) 6-2 6-7 10/6, Fietta/Pisanu (Cr) b. Maffi/Pagani (Ca) 6-3 6-2.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.