Quinto posto in Serie C per le baby di Crema: “Soddisfatti e fiduciosi per il futuro”

La giovanissima formazione di Serie C del Tennis Club Crema, capitanata da Daniela Russino

Questo articolo è presentato da:

l traguardo della salvezza è stato agguantato con pieno merito, e per le ragazze del Tennis Club Crema il Campionato di Serie C ha svolto esattamente la funzione fissata come obiettivo. Doveva servire a far fare esperienza a un team da record in quanto a precocità anagrafica, solamente 42 anni in tre fra Giulia Finocchiaro (17), Federica Santaniello (13 e mezzo) e Bianca Bissolotti (11 e mezzo), e le giovanissime capitanate da Daniela Russino hanno giocato un campionato egregio, chiudendo al quinto posto con due vittorie, due pareggi e tre sconfitte. L’ultima brucia un po’, visto che nel duello casalingo di domenica 30 maggio contro la Scuola Tennis Gigi di Nembro (BG) il pareggio è sfuggito per un soffio, o più precisamente per i soli due punti che nel long tie-break del doppio decisivo hanno consegnato il successo alle rivali (a segno per 10/8). Il bilancio della stagione rimane comunque più che positivo. “Non ci aspettavamo che le ragazze potessero già essere così competitive – dice Daniela Russino –, invece è andata alla grande e siamo molto contenti. Hanno fatto tutte un figurone, mostrando importanti segnali di crescita che lasciano ben sperare per il futuro”. Già, perché fra dodici mesi sarà di nuovo Serie C, ma con un anno di esperienza in più che garantirà un team ancora più competitivo. “È proprio questa – continua la capitana – la notizia migliore: in ottica futura hanno mostrato di avere sia le qualità sia la dose di impegno che serve per ottenere risultati sempre migliori”.

Chiusa la Serie C femminile, l’attenzione si sposta principalmente sul team maschile impegnato in Serie B2, anche in questo caso composto interamente da giovani del vivaio che puntano a fare esperienza, consapevoli di aver di fronte un campionato molto impegnativo. Le prime due uscite stagionali l’hanno confermato, visto che nelle sfide contro Sporting Club Selva Alta (Vigevano) e Circolo Tennis Parabiago sono arrivate altrettante sconfitte, ma i ragazzi capitanati da Beppe Menga hanno comunque mostrato di saperci fare. La prova più fresca è nella reazione di domenica sui campi di casa in via del Fante, contro la capolista Parabiago. Nei singolari Danny Ricetti, Leonardo Cattaneo, Gabriele Datei e Giacomo Nava non sono riusciti a contrastare lo strapotere degli ospiti, ma invece che abbattersi dopo l’iniziale 0-4 hanno addolcito la sconfitta vincendo in rimonta entrambi i doppi. Nava e Datei l’hanno spuntata per 0-6 6-2 10/3 contro Carlone/Cassago, mentre Cattaneo ha fatto squadra col giovane talento romano Giorgio Gatto nel successo contro il professionista Marco Brugnerotto e Moris Brianza, superati per 3-6 7-5 10/3. Una bella dimostrazione di attaccamento alla maglia, per sollevare il morale in vista dei prossimi impegni. Il primo sarà il turno infrasettimanale di mercoledì 2 giugno, in trasferta al Club Tennis Ceriano Laghetto (MB).

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *