“Memorial Domenico Delfini” successi di Luca Toscani e di Kumar Sharma Ashima

Da sinistra verso destra Fabio Delfini, Baroni Giavazzi Ernesto, Filippo Casari, Zanoni Federico, Toscani Luca, Agostino Corlazzoli, Oliviero Caravaggi, Fabio Rocco e Giorgio Delfini

Questo articolo è presentato da:

Al Tennis Club Crema, dopo due anni di assenza causa covid 19, sono giunti all’undicesima edizione i Campionati Cremaschi alla memoria di Domenico Delfini: padre di Fabio Delfini, maestro nazionale di tennis presso l’Accademia tennis di via del Fante a Crema; di Giorgio Delfini e marito dell’amata Angela Sambusida. Un’edizione 2022 all’insegna del bel tempo, del sole cocente e delle temperature elevate che hanno messo a dura prova i tennisti e le tenniste. In campo maschile, 26 iscritti hanno dato la loro adesione, divisi in due tabelloni: uno riservato ai tennisti di quarta categoria, ed uno ai giocatori appartenenti alla terza categoria.

Dal tabellone di quarta categoria, hanno acquisito l’accesso al tabellone di terza categoria: Michele Merlini(4.1), dell’A.S.D Tennis Astera;Brusaferri Tommaso del Tc Crema, under 16, classifica 4.4 e Frosi Mario delle Corde dello sport SSD ARL,classifica 4.1

Nel tabellone finale sono giunti alle semifinali nella parte alta Toscani Luca del Tc Crema, accreditato della prima testa di serie, classifica 3.2, opposto a Marco Baruzzi del Tc Astera, testa di serie numero 4,classifica 3.3 Luca Toscani si è aggiudicato il match per 4/2-5/4(3); mentre nella parte bassa del tabellone, Zanoni Federico del Tc San Zeno, testa di serie numero 3,classifica 3.3, ha sconfitto il pari categoria Alessandro Cattaneo del Tc Crema per 4/1-4/1. Nella finale disputata sotto un sole cocente, Toscani ha avuto la meglio nei confronti di Zanoni Federico, tennista cremonese, per 4/2-5/4(3). Una finale che ha posto in essere da un lato le accelerazioni di diritto in lungo linea e ad uscire di Toscani, e dall’altro Zanoni col suo tennis di contenimento, difensivo e teso a far giocare un colpo in più all’avversario.

In campo femminile, due sole tenniste iscritte, si sono affrontate per scrivere il proprio nome nell’albo dei Campionati Cremaschi: Kumar Sharma del circolo “Al Tennis” di Crema, classifica 4.1, e Elisabetta Farro del Tc Crema, nell’ambito di un derby in famiglia. La tennista di origini indiane, ma cremasca d’adozione, ha vinto col punteggio di 5/3-4/1. Entrambe le contendenti al titolo hanno dando vita nel corso del primo set ad un andamento altalenante della partita. Nella seconda frazione di gioco, nonostante i diversi errori gratuiti al servizio, Kumar Sharma ha saputo finalizzare le occasioni migliori e allo stesso tempo sfruttare gli altrettanti errori commessi dall’avversaria al servizio e nei fondamentali.

Al termine degli incontri e delle loro fatiche, i finalisti e le finaliste sono stati premiati con dei mini trofei da Fabio Delfini, che ha colto l’occasione per ringraziare con un pizzico di emozione i tennisti e le tenniste presenti alla manifestazione; per esprimere compiaciuti ringraziamenti a Fabio Rocco, direttore del rodeo; e per concludere altrettante note di stima al Vice Presidente del circolo locale Agostino Corlazzoli, per la sua costante presenza ad eventi di tale natura, e ai giudici di gara Oliviero Caravaggi e Filippo Casari per l’impegno profuso nel corso delle due giornate di tennis e allo stesso tempo per la professionalità espressa sui campi da gioco

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.